"Vedo la gente connessaa!"




Parliamo dei Google Glass, gli occhiali che promettono nuove esperienze multimediali a chi li indossa...

I Google Glass sono degli occhiali che al loro interno contengono un micro computer, una telecamera ed uno schermo che funge da lente, perrmettendo di visualizzare dei contenuti "elaborati" insieme a quella che è la naturale visione dei nostri occhi.



Con un comando di richiamo vocale sarà possibile ordinare agli occhiali di acquisire immagini, condividere materiale su Internet e quindi avere a portata di sguardo tutti i servizi più conosciuti offerti dal web in quella che sembrerebbe essere un'integrazione quasi completa con la realtà.
E l'idea è interessante, specie se vista in una prospettiva in cui un gadget simile riuscirà ad agganciarsi agli elementi di realtà aumentata e quindi garantire una fruizione diversa degli spazi.

I Google Glass saranno inizialmente un oggetto d'elite, sia nel prezzo non del tutto economico (si parla di 1500 dollari), sia perchè i modelli iniziali dovranno sicuramente fare i conti con problemi comuni a tutti i device mobili, come la durata della batteria e la generale delicatezza del dispositivo. Google stessa sta già progettando una seconda versione, ancora più performante e completa.

Non è affatto escluso che dopo il telefono ed il tablet potrebbero essere gli occhiali il prossimo gadget multimediale da avere.
Sicuramente quello che si prospetta per il futuro è un panorama tecnologico indirizzato alla mobilità, dove i sistemi siano del tutto integrati e permettano un continuo scambio di dati con la rete.

Fin dalla metà degli anni 2000 l'interesse della ricerca di è concentrato sul concetto di "Internet for things", dove la connettività non è più legata ad una postazione fissa, ma permette ad ogni oggetto di connettersi al web e scambiarvi informazioni.
Ci sono importanti progetti, ad esempio, riguardo la viabilità stradale che potrebbe avere gran beneficio da strutture connesse ed interattive col veicolo che guidiamo.

Se uniamo questa idea tecnica alla crescente abitudine della gente di condividere online ed in tempo reale gran parte delle sue attività, il progetto dei Google Glass non sembrerà neanche così assurdo.

Resta da chiedersi se davvero abbiamo bisogno di tutto questo? Forse no, ma finchè ci sarà la possibilità di potersi sfilare gli occhiali e gustarsi una bella giornata di sole penso che la privacy continuerà ad essere tranquillamente nelle nostre mani ed ogni gadget tecnologico continuerà ad essere uno strumento pensato per essere utilizzato al meglio.
        [26/02/13]












    [ Edit ]        [ Back ]