Parlando legalese..




Cari amici, care amiche..
Volevo tranquillizzarvi sul fatto che stò bene e l'House è ancora in piedi.. :]

Il periodo che stà affrontando adesso è fatto di molto "legalese".. Quella lingua che permette alla burocrazia di arrivare a farti fare quello che volevi fare solo dopo lunghe ed inutili attese o dialoghi al limite del surreale con annoiati impiegati statali..

Quello che ne nascerà è un progetto riconosciuto legalmente che darà all'House una ulteriore importanza, non solo affettiva come fino ad ora, ma anche più ampia.
Seguirà un periodo di riorganizzazione e ripresa, ma in particolar modo mi conforta pensare che da lì in poi ci saranno solo periodi di musica, caffè, buona cucina e birra.. ;]

Con l'aumento della popolarità dell'House mi sono trovato, qualche tempo fa, di fronte al bivio nel quale scegliere se continuare questo strano progetto o finirlo, lasciandolo come idea per chi avesse voluto continuarlo al posto mio.. Alla fine ha prevalso il vostro entusiasmo e la gioia che da sempre ha accompagnato i miei eventi. Ha prevalso il sorriso dei bambini e l'energia della saletta piena di gente.
Dita incrociate. Ci stò ancora lavorando ma alla fine usciremo alla luce del sole e sarà ancora più bello ritrovarsi e riconoscersi..
Intanto non smetto di cercare personale e artisti che vogliano collaborare con l'House, quindi se siete interessati contattatemi pure tramite i recapiti a lato...
A presto, con le ultime novità sulla liberalizzazione dell'House.. ;]
        [10/02/12]












    [ Edit ]        [ Back ]